Ricette

Kanelbullar alla cannella senza latte o burro

La ricetta dei kanelbullar alla cannella per intolleranti al lattosio

Kanelbullar-senza-latte

Dicembre è finalmente arrivato con le sue lucine splendenti, i suoi addobbi colorati e la sua magica atmosfera. Io l’ho sempre amato, non solo perché è il mese del Natale ma anche perché è il mese del mio compleanno. Dicembre è magia, è attesa, è condivisione, è famiglia.

Nel periodo natalizio sono davvero tanti i dolci che si possono preparare, ma oggi voglio condividere con voi la ricetta delle kanelbullar alla cannella senza latte e senza burro. La cannella è l’essenza stessa del Natale per me. E la metterei ovunque, anche quando prendo il cappuccino di soia chiedo sempre la cannella al posto del cacao.

Kanelbullar-cannella

Ma non divaghiamo, ecco la ricetta per circa 20 kanelbullar, delle brioches arrotolate molto soffici che ho assaggiato per la prima volta in Danimarca.

Ingredienti per circa 20 pezzi

Per la pasta

500 gr di farina 0

50 gr di zucchero

100 ml di acqua tiepida

60 ml olio di mais

½ cubetto di lievito di birra

1 cucchiaino di miele

140 ml latte di mandorla

1 cucchiaino di cannella in polvere

Un pizzico di sale

Granella di zucchero

Sciroppo d’acero

Per il ripieno

100 gr di zucchero

2 cucchiai di farina

2 cucchiai di olio di mais

1 cucchiaino di cannella in polvere

Preparazione

In una ciotola versate l’acqua tiepida insieme al miele e sciogliete al suo interno il lievito di birra e lasciate riposare per almeno 5 minuti.

Nel frattempo, in un’altra terrina, mescolare la farina, lo zucchero, la cannella e il sale. A questo punto aggiungete il lievito, mescolate rapidamente e unite l’olio e il latte.

Impastate con forza per almeno 10 minuti, ripiegando più volte la pasta su se stessa. Una volta ottenuto un impasto liscio, dategli la forma di una palla e mettetelo in una ciotola coperta con un panno inumidito in un luogo caldo per almeno 1 ora e mezza. Fino a quando non raddoppia di volume. Va bene se lo lasciate nel forno riscaldato (spento).

Intanto potete preparare il ripieno: mescolate lo zucchero, l’olio, la cannella e la farina.

Terminato il tempo di lievitazione, prendete l’impasto e dividetelo in piccole palline.

Stendete le palline in filoncini, come se steste preparando degli gnocchi, spennellateli con l’olio e cospargeteli con il ripieno.

Kanelbullar-vegani

Arrotolate i filoncini su se stessi e metteteli all’interno degli stampini per i muffin. Poneteli su una teglia, copriteli e fateli lievitare ancora circa 1 ora in un luogo caldo.

Spennellate i kanelbullar con un goccio di latte di mandorla unito a un goccio di sciroppo d’acero intiepidito, cospargeteli con la granella di zucchero e infornate a 180° per circa 30/40 minuti.

Controllate sempre la cottura, fate eventualmente la prova con lo stuzzicadenti.

Kanelbullar-natale

Piccole accortezze/modifiche

Per il ripieno dei kanelbullar potete usare, insieme alla cannella, anche il cacao in polvere. Io li adoro solo con la cannella, ma per chi non ama particolarmente questa spezia ci si può sbizzarrire.

mm
Adoro scoprire nuovi luoghi e sapori, amo viaggiare, sperimentare e fotografare. Questo è il mio blog di cibi senza latte, viaggi e posti dove mangiare nella mia Milano.

Lascia un commento