Ospiti

Alla ricerca degli gnomi al Pian del Gacc

Una passeggiata al Pian del Gacc per seguire il sentiero degli gnomi

Gacc-sentiero-gnomi

Come ogni mese ospito sul blog un articolo di Cristina di Zaino e Valigia, che per il mese di ottobre ci porta con sé e il suo bambino in Trentino, al Pian del Gacc a Fornace.

Da bambina cercavo gli gnomi in ogni angolo dei giardini e dei boschi che visitavo, nei tronchi caduti, sotto i sassi, tra le foglie. Quindi, quando Cristina mi ha parlato di questo sentiero in Trentino, le ho chiesto subito di raccontarlo sul blog.

La Valsugana, tra natura e passeggiate

Il Trentino è una regione straordinaria che offre attività, passeggiate e buon cibo. Ho avuto modo di visitarlo sia d’inverno che d’estate e ogni volta ho scoperto paesaggi naturali fantastici.

Abbiamo trascorso diversi giorni in Trentino durante l’estate con l’obiettivo di respirare aria buona e fare semplici passeggiate con il nostro bambino.

Gacc-sentiero-gnomi-2

La Valsugana è la valle che ho visitato e ve la voglio consigliare dato ci si può divertire in montagna senza salire troppo di altitudine, quindi ottima per chi vuole portare i bambini piccoli.

Il sentiero degli gnomi

Esiste un posto in questa valle dove ci si immerge nella natura in maniera divertente, una passeggiata dedicata a tutte le famiglie: il sentiero degli gnomi.

Gacc-sentiero-gnomi

Partite al mattino, preparate lo zaino, impostate il navigatore con destinazione Tenna e una volta arrivati in paese seguite le indicazioni per il sentiero che vi condurrà al Pian del Gacc. Una volta arrivati, posteggiate l’auto nel parcheggio accanto all’imboccatura del sentiero.

Gacc-cartello-sentiero

Il sentiero degli gnomi è una semplice ma divertente camminata da fare quasi tutta nel sottobosco, solo per alcuni tratti è esposta al sole, nella quale potrete incontrare buffi gnomi intagliati nel legno che vi insegneranno qualche curiosità sugli animali e la natura. Un luogo pensato per far divertire i bambini e per insegnare loro a rispettare l’ambiente, scovando gli animali nascosti tra gli alberi e ad ascoltare i loro versi.

Gacc-sentiero-gnomi-3

Incontrerete infatti lo gnomo Piagnucolone, che piange perché vede che l’uomo sta maltrattando e distruggendo la natura che lo circonda.
Strada facendo potrete documentarvi leggendo le informazioni sui leggii posti lungo il percorso, questo per i piccoli è sicuramente molto educativo. Ascoltare la natura e quello che ci insegna fa imparare ai bambini a rispettarla fin da subito.

Gacc-gnomo

Il percorso dura meno di un’ora e si snoda in due sentieri al Pian del Gacc, molto simili fra di loro. Lo gnomo rosso indica quello dedicato ai bambini, quello verde alle famiglie.

Gacc-sentiero-gnomi-casetta

Una volta terminato il sentiero, fate ritorno alla macchina e proprio di fronte al parcheggio potete trovare un ristorante per rifocillarvi. Oppure se volete rimanere immersi nella natura (e io ve lo consiglio) portatevi il pranzo al sacco e proprio accanto al ristorante potete trovare una zona pic-nic con tavolini e un ampio prato. C’è addirittura un’area attrezzata con i giochi per i bambini e una fontanella d’acqua.

Cosa fare in zona: Il lago di Caldonazzo

Nel pomeriggio allontanatevi un poco dal Pian del Gacc. Prendete la macchina per spostarvi in uno dei comuni che si affacciano sul lago di Caldonazzo, quali Valcanover o Tenna, dove troverete luoghi ideali per rilassarvi e fare un tuffo, l’acqua del lago è molto pulita e ci sono anche molte spiaggette, alcune anche attrezzate. Un ottimo modo per rigenerarsi tra una passeggiata e l’altra, un posto adatto a tutti, sia per le persone che vogliono rilassarsi che per gli sportivi, che non hanno voglia di stare fermi al sole neppure in vacanza. Gli sport che si possono praticare qui sono la canoa, la vela, il windsurf e lo sci nautico.

Gacc-Lago-Caldomazzo

Insomma divertimenti di tutti i tipi, sicuramente in questa valle non avrete tempo di annoiarvi, anzi vorrete rimanere ancora qualche giorno per visitare qualcosa di nuovo.

mm
Adoro scoprire nuovi luoghi e sapori, amo viaggiare, sperimentare e fotografare. Questo è il mio blog di cibi senza latte, viaggi e posti dove mangiare nella mia Milano.

Lascia un commento