Ricette

Biscotti allo sciroppo d’acero

Come preparare i biscotti con lo sciroppo d'acero senza latte e burro

Avete mai pensato di usare lo sciroppo d’acero come dolcificante al posto dello zucchero? Io l’ho sempre e solo usato sopra ai pancake per esempio. Una mattina di pioggia durante queste feste appena passate, però, mi è venuta voglia di preparare i biscotti per la colazione, purtroppo mi sono accorta troppo tardi di non avere zucchero a sufficienza. Quindi ho deciso di sostituire lo zucchero con lo sciroppo d’acero e devo dire che i biscotti allo sciroppo d’acero sono venuti davvero bene.

Lo sciroppo d’acero ha un aroma di caramello, molto piacevole anche per chi, come me non ama particolarmente il caramello. Lo sciroppo d’acero ha anche proprietà antiossidanti, è ricco di sali minerali ed è il terzo dolcificante naturale meno calorico, dopo la stevia e la melassa. Quindi i biscotti oltre ad essere buoni, sono anche sani.

Qui trovate la ricetta per i biscotti allo sciroppo d’acero. Io per ritagliare i biscotti ho usato le formine a forma di stella, che sono le mie preferite, ma voi potete sbizzarrirvi come volete.

 

Ingredienti per circa 25 biscotti

200 gr di farina integrale di grano tenero

1 cucchiaino di lievito per dolci

85 ml di sciroppo d’acero

1 uovo

30 ml di olio di semi di girasole

1 cucchiaino di cannella

1 cucchiaino di zenzero

2 cucchiai di acqua

Un pizzico di sale

 

Preparazione

In una terrina setacciate la farina insieme al lievito, la cannella, lo zenzero e un pizzico di sale.

Unite poi l’uovo, lo sciroppo d’acero e l’olio, continuando a mescolare con un cucchiaio di legno. Iniziate ad impastare e per ultima unite l’acqua fino ad ottenere un composto omogeneo.

Con l’impasto che avete ottenuto formate una palla, avvolgetela nella pellicola e fatela risposare in frigorifero per un’ora.

Passata l’ora, accendete il forno, prendete l’impasto e stendetelo su un piano infarinato aiutandovi con il mattarello. L’impasto deve avere uno spessore di 3 millimetri.

Ora con le formine che più preferite ritagliate i biscotti. Io ho usato quelle a forma di stella, che sono da 5 centimetri. Ovviamente se usate formine più grandi i biscotti saranno di meno.

sciroppo-d-acero-formine

Mettete i biscotti ottenuti su una teglia ricoperta con carta da forno.

A questo punto infornate a 180° per 12/15 minuti in forno ventilato già caldo.

Controllate sempre la cottura, fate eventualmente la prova con lo stuzzicadenti.

Potete gustare i biscotti allo sciroppo d’acero sia freddi che tiepidi, l’ideale è mangiarli al mattino per colazione, ma anche per una merenda accompagnati da un buon tè caldo.

sciroppo-d-acero-biscotti

Piccole accortezze/modifiche

Al posto dello sciroppo d’acero potete anche utilizzare lo sciroppo d’agave, che ha un sapore leggermente più delicato.

Potete anche decidere di non usare l’uovo, in questo caso aggiungete più acqua per addensare il composto.

mm
Adoro scoprire nuovi luoghi e sapori, amo viaggiare, sperimentare e fotografare. Questo è il mio blog di cibi senza latte, viaggi e posti dove mangiare nella mia Milano.

Lascia un commento