Ricette

Vellutata di carote e patate dolci

Come preparare una vellutata di carote e patate dolci senza latte e burro

Quando ero bambina mia nonna per convincermi a mangiare le verdure (ebbene sì alle elementari non mangiavo quasi nessuna verdura, ma poi ho recuperato alla grande!), in autunno mi preparava questa vellutata, che lei chiamava zuppa, di carote e patate dolci. Aveva un bel colore arancione e un sapore dolce, era cremosa e buona!

La ricetta di mia nonna prevedeva una buona dose di burro, infatti all’epoca non sapevo di essere intollerante al latte. Ve la ripropongo in versione senza latte e burro. La vellutata è ottima per quelle serate un po’ nebbiose e fredde, quando avete voglia di scaldarvi e farvi coccolare. È buona anche accompagnata dal del pane integrale.

 

Ingredienti per 2 persone

2 patate dolci rosse

3 carote

300 ml di acqua

1 cipolla piccola

2 cucchiaini di olio d’oliva

Sale qb

 

Preparazione

In una pentola ampia mettete poco olio e fate imbiondire la cipolla tagliata in pezzi abbastanza grossi, di modo che potrete toglierla non appena raggiungerà la colorazione dorata.

Lavate e sbucciate le carote e le patate. Tagliatele a pezzi e mettetele nella pentola.

Coprite con dell’acqua e portate ad ebollizione. Una volta che le patate e le carote si sono ammorbidite aggiungete il sale.

Fate bollire per altri 30 minuti a fuoco medio, ma controllate di tanto in tanto.

Terminata la cottura, utilizzando un mixer a immersione frullate le carote e le patate, trasformando il composto in una vellutata.

Servitela con un pochino di olio e insieme a del pane integrale oppure a dei crostini.

 

Piccole accortezze/modifiche

Potete anche aggiungere alla vellutata un cucchiaino di curcuma mentre le carote e le patate stanno cuocendo per dare un gusto un po’ speziato. A fine cottura potete guarnire anche con il pepe macinato.

mm
Adoro scoprire nuovi luoghi e sapori, amo viaggiare, sperimentare e fotografare. Questo è il mio blog di cibi senza latte, viaggi e posti dove mangiare nella mia Milano.

Lascia un commento